Guida ai Mercatini di Natale | Luminal Park

Il meglio dei mercatini di Natale

A quando risalgono i primi mercatini natalizi? E quali meritano di essere visitati almeno una volta? Consulta la nostra guida per scoprirlo.

In un tempo lontano lontano, in un mondo dove i centri commerciali, i negozi e Amazon non erano ancora neanche stati sognati, c’era già la tradizione di scambiarsi doni per Natale, doni portati da Gesù Bambino, San Nicola, Joulupukki o Santa Claus.

La figura che nel nostro immaginario è diventata l’icona di Babbo Natale è stata creata dalla Coca-Cola negli anni ’30 del secolo scorso, così come in gran parte i luoghi dove fare shopping per comprare i regali.

Nel mondo di prima, un mondo locale, dove si spostavano i mercanti e non le persone, i regali si compravano al mercato, anche se non al mercato di tutti i giorni.

I primi mercatini di Natale, noti come Mercato di San Nicola, si diffondono in Germania e in Alsazia nel XIV secolo: Dresda, Bautzen, Strasburgo, Colmar sono le cittadine dove nasce la tradizione di vendere dolci, giocattoli, capi di abbigliamento e altri doni.

Snow ball mercatini natale 2017

Dal Medio Evo a oggi il mondo dello shopping è cambiato completamente e possiamo comprare i regali in tantissimi posti diversi, anche online: nonostante questo i mercatini di Natale continuano a essere amati da migliaia di persone, anzi, ne attraggono ancora di più, perché sono diventati l’occasione per un viaggio in posti dove l’atmosfera del Natale è particolarmente magica e sentita.

Abbiamo selezionato per te le guide online più complete e interessanti, così da poter programmare una gita per tempo. Considerate infatti che i mercatini di Natale iniziano dalla prima domenica d’avvento e vanno avanti fino alla vigilia di Natale, prolungandosi in alcuni casi fino alla Befana.

Sul sito Mercatini di Natale, uno dei più completi per quanto riguarda l’Italia e l’Europa, trovi anche tutti i calendari.

In Italia una delle destinazioni più apprezzate è sicuramente l’Alto Adige:

Mercatini di Natale a Merano

Nel periodo dell'Avvento le strade si trasformano e si riempiono di profumi e aromi che preparano il cuore per le feste imminenti: il calore del vin brûlé, il profumo dello strudel e dello Zelten, il tipico dolce a base di frutta secca, i colori delle bancarelle che espongono oggetti dell'artigianato tradizionale e decorazioni natalizie, lo spirito di festa che circonda ogni cosa.

Il vicino Trentino non è da meno e oltre ai mercatini offre esperienze deliziose come la casa di Babbo Natale a Riva del Garda, in un castello fatato o i 100 presepi della Val di Sole. In Val D’Aosta, invece, consigliamo la festa del Vischio di Saint-Denis; in Veneto la fiera di Santa Lucia a Verona. A Milano, poi, impossibile dimenticare gli Oh Bej Oh Bej, uno dei mercatini più amati d’Italia: dura solo tre giorni in occasione di Sant’Ambrogio, il patrono locale. Trovi moltissimi altri spunti nella guida preparata da Bed&Breakfast.

Se vuoi spingerti oltre frontiera ti consigliamo due siti molto ben fatti, Christmas Markets e la classifica dei migliori mercatini d’Europa di European Best Destinations:

  • Zagreb in Croazia
  • Strasburgo, Metz e Colmar in Francia
  • Aachen, Colonia e Dresda in Germania
  • Vienna e Graz in Austria
  • Tallinn in Estonia
  • Praga nella Repubblica Ceca
  • Budapest in Ungheria
  • Bruxelles in Belgio
  • Madeira in Portogallo

Io, che soffro il freddo, sceglierei senza esitazione quest’ultimo: e tu?