Luci di Natale sicure: guida all’acquisto | Luminal Park

Guida all’acquisto sicuro delle luci natalizie

Le luci di Natale sono belle ma possono essere pericolose. Scopri le linee guida da seguire per selezionare le più sicure.

Più si avvicinano le feste maggiore è la fretta di procurarsi fili di luci per l’albero, tende luminose per il terrazzo e stelline da mettere in bella mostra in soggiorno.

Spesso sono il gusto o la necessità a guidarci nell’acquisto delle luci natalizie e dimentichiamo che si tratta di dispositivi elettronici che vanno scelti e utilizzati con prudenza. Ecco che diventa fondamentale sapere chi li ha prodotti e come.

Per questo abbiamo chiesto a Luca Setti, referente per le certificazioni dei prodotti della società Lotti Moments of Light, importatrice dalla Cina e nostra fornitrice di luminarie decorative, di spiegarci l’iter che seguono le decorazioni luminose e di guidarci nell’acquisto delle luci di Natale.

Albero di Natale decorato in rosso con pacchi regalo

Quali sono le normative di riferimento per i prodotti di decorazione luminosa?

Le norme di riferimento sono innanzitutto stabilite a livello europeo e fissano i requisiti minimi di sicurezza che le decorazioni luminose devono rispettare per poter essere commercializzate all'interno dell'Unione Europea.

Apponendo il marchio CE sul prodotto il fabbricante o importatore dichiara che esso è conforme ai requisiti di sicurezza. Pertanto il primo elemento da verificare è che sia sempre presente il marchio CE sul prodotto e sulla sua confezione. Una decorazione luminosa che non riporti il marchio CE o che lo riporta in modo erroneo è da considerarsi non conforme ai requisiti essenziali di sicurezza.  

 

Spesso si consiglia di acquistare solo prodotti che riportano i marchi IMQ, GS. Che cosa significano esattamente? Garantiscono forse una maggiore sicurezza?

Il limite della marcatura CE, per le decorazioni luminose, è che essa si riduce in sostanza ad apporre un marchio sul prodotto e a rilasciare una dichiarazione in cui il fabbricante o importatore attesta come il prodotto sia conforme ai requisiti di sicurezza stabiliti a livello europeo. Non è quindi necessario effettuare prove o verifiche periodiche sui prodotti per poter commercializzare i prodotti sul territorio europeo.

Per ovviare a questo limite e per assicurare la qualità dei propri prodotti, alcune ditte come la nostra, in aggiunta all'obbligatoria dichiarazione CE e apposizione del marchio CE sul prodotto, scelgono di sottoporre in maniera volontaria campioni dei propri prodotti a prove di laboratorio eseguite da istituti indipendenti accreditati, come ad esempio TÜV. Questo consente di avere maggiore garanzia circa la sicurezza dei propri prodotti.

Oltre a questo, è possibile ottenere un marchio di qualità volontario quale GS o IMQ che prevede, oltre alle prove di cui sopra, anche verifiche periodiche presso gli stabilimenti produttivi al fine di verificare la corrispondenza della produzione con il campione approvato. Questi marchi sono tuttavia del tutto volontari e non sono necessari per la commercializzazione del prodotto. Per questo, come detto sopra, è sufficiente la sola dichiarazione CE e l'apposizione del marchio CE sul prodotto.

 

Quali sono i controlli che vengono fatti per certificare un prodotto?

Sono numerose e varie le prove che vengono effettuate per verificare la sicurezza di un prodotto.
Esse mirano a:

  • verificare la resistenza meccanica, testata ad esempio ricorrendo a prove di trazione dei cavi.
  • verificare la resistenza agli urti: si fanno cadere delle sfere in acciaio sul controller / dispositivo che regola i giochi di luce e sui led.
  • verificare la sicurezza dal punto di vista elettrico: si usa il prodotto in sovratensione per assicurarsi che non prenda fuoco.
  • verificare l'infiammabilità dei materiali: si mette il prodotto in un forno o si genera una fiamma di proposito ad alcune parti in plastica per accertarsi che i materiali non propaghino le eventuali fiamme.

 

Perché è importante avere un prodotto certificato, cosa si rischia in caso contrario?

Un prodotto certificato è un prodotto che è stato approvato da un ente terzo. In assenza di un certificato si può solo fare affidamento sulle capacità di controllo della produzione del fabbricante o importatore. I rischi che si corrono possono essere di grave entità e nascono dal fatto che le decorazioni luminose sono pur sempre dispositivi elettrici con tensioni al loro interno anche di 230V.

 

I controlli in Italia sono sufficienti per dare sicurezza al consumatore finale?

In italia vengono effettuati controlli da parte delle autorità competenti. Lo testimonia il fatto che ogni stagione natalizia vengono scoperte grandi quantità di prodotti non conformi alle normative.

Tuttavia i controlli sono sempre troppo pochi rispetto al volume dei prodotti presenti sul mercato perché si riesca ad assicurare la vendita dei soli prodotti a norma. È quindi importante che il consumatore sia informato per potersi difendere da prodotti non sicuri.

 

Come riesce il consumatore a capire se sta acquistando un prodotto sicuro?

Fortunatamente ci sono dei dettagli non trascurabili e facilmente verificabili che possono sollevare dei dubbi in merito alla qualità dei prodotti. Ne elenchiamo alcuni:

  • il marchio CE sulla confezione dev’essere scritto correttamente. Sembra banale, ma la normativa europea stabilisce in maniera chiara ed univoca come debba venire rappresentato il marchio CE. Se un fabbricante o importatore non è nemmeno in grado di riportare il marchio correttamente, a maggior ragione il consumatore può dubitare della sicurezza del prodotto.
  • la confezione e l'etichetta del prodotto devono riportare i dati dell’importatore (nome, provenienza, sede legale, dati di contatto).
  • la confezione del prodotto deve riportare il Paese di fabbricazione (es. Made in China).
scatola luci natalizie marchio CE
  • tutte le informazioni visibili sulla confezione e sul materiale che accompagna il prodotto devono essere anche in lingua Italiana.
  • è utile verificare che il controller sia resistente, ad esempio premendolo con forza. Se la plastica dà segni di cedimento è pericoloso, potrebbe surriscaldarsi. Si può esercitare una leggera trazione dei cavi che fuoriescono dal controller per assicurarsi che non escano dal dispositivo.
controller giochi di luce luminarie natalizie
Controller e dispositivo elettronico per la variazione dei giochi di luce
  • I poli della spina devono essere perfettamente paralleli e restare in posizione se si esercita una leggera forza. Gli articoli commercializzati per un uso esterno e alimentati da rete o trasformatore devono necessariamente avere la spina di tipo Schuko; quella italiana non va bene perché non garantisce il grado di protezione necessario per l'uso esterno.
  • la dicitura “uso esterno” dev’essere accompagnata dal grado di protezione minimo IP44.
 

Acquistare online dà garanzia di sicurezza?

Il negozio sotto casa non è più sicuro dell’e-commerce che si trova su internet. La sicurezza è garantita dalla serietà del venditore.

Se si preferisce acquistare in negozio è preferibile recarsi in negozi e da rivenditori specializzati, come quelli che si occupano di fai-da-te e bricolage.

Si può acquistare tranquillamente anche online, prestando attenzione ai dati che vengono forniti sul prodotto e a quelli relativi al venditore. Bisogna assicurarsi inoltre che i prodotti desiderati siano coperti da una garanzia di almeno 2 anni, come prescritto dalla normativa europea.

Se non si è pratici con gli acquisti online è consigliabile contattare il servizio clienti, disponibile per chiarimenti e domande.

 

Quali suggerimenti darebbe ai consumatori per un acquisto consapevole e sicuro?

Il mio consiglio è innanzitutto di considerare, prima di qualsiasi acquisto, le proprie esigenze decorative.

Le catene luminose non sono tutte uguali e lo stesso vale per gli usi a cui sono destinate: bisogna distinguere tra linee economiche e professionali. Se sei curioso di sapere quando e perchè è meglio ricorrere a luci professionali consulta il nostro post dedicato.

L’installazione deve avvenire con prudenza. Se si utilizzano le decorazioni all’esterno bisogna proteggere le spine ed i trasformatori, parti sensibili che soffrono in particolar modo gli sbalzi di temperatura.

Se si applicano prodotti di decorazione elettronici in locali e luoghi pubblici, bisogna fare riferimento alle norme stabilite in merito dal proprio Comune.

Quando si installano le catene bisogna inoltre prestare attenzione a non tendere troppo i fili. Le istruzioni contenute all’interno sono in questo senso esaustive. Si può ad esempio appendere un filo di luci ad un cordino di nylon così da non sovraccaricare la decorazione.

Si consideri inoltre che maggiore è la tensione del prodotto, maggiore è la sua pericolosità potenziale. Per questo motivo noi stiamo investendo sempre di più su articoli a bassissima tensione (<50V), muniti di trasformatore o a batteria.

 

In conclusione, i modi per capire se il prodotto che hai tra le mani é di qualità sono numerosi e alla portata di tutti.
Sii dunque prudente e avrai una casa sicura ed illuminata a festa :)